• MEDITAZIONE


    Diversi sono i punti in comune fra la Meditazione e la terapia della Gestalt, uno in particolare è la pratica di fare attenzione all’esperienza nel “ qui e ora” per acquisire un maggiore senso di sé e della realtà. La meditazione viene utilizzata in quanto tecnica che favorisce la presenza e la connessione con il proprio mondo interiore.

    Essa è infatti un veicolo potente che sviluppa le capacità di osservare, riconoscere e mettere in dialogo le diverse parti di sé ai fini di un contatto più fluido con l’ambiente.

  • Meditazione

  • BAMBINO INTERIORE


    La meditazione in questo campo viene utilizzata come mezzo di elaborazione delle ferite, delle paure e dei traumi vissuti nell'infanzia.
    Tale tecnica, attraverso il sostegno dello psicologo, grazie a particolari tecniche di visualizzazione, permetterà di entrare in contattato con il “bambino interiore” presente in ognuno di noi.

    Il “poterlo incontrare”, affidandoci e prendendoci cura di lui consentirà di renderlo guida attraverso gli eventi significativi della nostra infanzia. È un percorso profondo e commovente di consapevolezza che avviene attraverso sedute e colloqui individuali.


  • ARCANI MAGGIORI DEI TAROCCHI

    Meditazioni di gruppo in cui ogni sera viene presentato un arcano, ovvero una carta simbolica e archetipica, espressione di tematiche e relazioni personali e familiari.  Ogni arcano permette di contattare parti del proprio essere e di dialogare con esse aumentando la consapevolezza di sé, dell’ambiente e del proprio albero genealogico.

    Alla fine della meditazione c'è un cerchio di condivisione della propria esperienza che può essere di aiuto a sé e agli altri nell'elaborazione e nella comprensione di ciò che è stato vissuto. Il metodo di lettura è quello di A.Jodorowsky, che nulla ha a che vedere con la divinazione.

    Durante l’anno svolgo in Torino e provincia seminari teorico-pratici-esperienziali sugli arcani Maggiori.


  • MEDITAZIONE TRASCENDENTALE

    La meditazione trascendentale è una tecnica semplice e senza sforzo che permette al praticante di rivolgere la sua attenzione all'interno verso i livelli più sottili del pensiero fino a entrare in uno stato di completo silenzio e quiete interiore, definito trascendenza.

    Quando la mente trascende, il corpo entra spontaneamente in un profondo stato di rilassamento che favorisce la coordinazione tra mente e corpo e quindi uno stato di maggior benessere psicofisico.

    Si organizzano gruppi di meditazione trascendentale per coloro che sono già in possesso della tecnica ai fini di sfruttare il potere della risonanza e potenziare i benefici della pratica.