Psicologia dell'emergenza

Pubblicato il 02/02/2017

La dott.ssa Laganà si è offerta di portare il proprio contributi nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto, esperienze così intense emotivamente non possono che toccare nel profondo, lasciando dei segni che faranno sempre parte della persona trasformandola e rendendola più ricca sia professionalmente che personalmente. Il nostro lavoro ci arricchisce ogni qualvolta incontriamo nuove persone e con loro nuove storie, nuove emozioni, nuove sofferenze... Ecco poche parole relative all'esperienza della dottoressa Laganà: "Essere psicologo è anche essere psicologo dell'emergenza. Una parte di Argo è in questo momento impegnata nelle zone terremotate del centro Italia che hanno subito due scosse molto importanti ad Agosto e a Ottobre 2016. Oggi la maggior parte della popolazione si trova ancora sfollata e distante 70-80 km da quella che è stata casa loro per una vita. Alloggiano negli alberghi di San Benedetto del Tronto e attorno a loro non ci sono più le montagne. Le loro montagna. I loro animali. I loro orti. Molti hanno perso la casa, amici e familiari. Il disagio e la sofferenza sono palpabili. L'intervento di supporto in questo momento è importante tanto quanto il giorno dopo la scossa. Perché per loro la scossa è ancora oggi." Un grazie a tutte le persone che offrono il loro sostegno a chi sta vivendo situazioni tanto drammatiche!

Categorie blog